L’ARMADIO? IO MI ORGANIZZO COSI’

Dopo 15 anni di onorato servizio ho deciso che per il mio armadio è arrivato il momento di andarsene in pensione, beato lui! Era da un pò che desideravo un armadio nuovo. Ma non un armadio normale, la mia idea era qualcosa di enorme! Quando si arriva al punto che non sai più dove mettere i vestiti, le cose sono due, o dai un taglio alle spese o cambi armadio. Ho cambiato armadio, ovviamente. E questa volta ho esagerato, l’ho preso grande e spazioso!

E’ stato impegnativo, non lo nego. Mai come quando fai il cambio di armadio ti rendi conto che l’organizzazione è fondamentale. Se poi si è disordinate e casiniste come la sottoscritta, olè!

Se ci penso mi sento ancora male, un lavoraccio, ma con la giusta musica di sottofondo tutto mi è sembrato più facile e ora sono veramente soddisfatta. Ho trasformato la mia idea in realtà.

Ora che lo guardo mi rendo conto che un armadio ben organizzato è il primo passo per stare bene, ebbene si, proprio partendo dall’armadio.

E’ scientificamente dimostrato che vivere in una casa ordinata migliora il nostro livello di vita. Le persone con una casa pulita e ordinata sono decisamente più sane e meno stressate. 

Mission impossible? Certo che no. Voglio provare anche io a vivere in una casa ordinata! Quale occasione migliore partire proprio dall’armadio?

Ecco le tre parole che mi hanno accompagnato in quei giorni bui e tristi (si scherza dai) SVUOTARE, PROVARE, FARE ORDINE!

SVUOTARE: la prima cosa da fare per avere sott’occhio tutto ciò che possediamo. Tirate fuori tutto ma proprio tutto, dal primo all’ultimo capo. La seconda è esaminare tutto il guardaroba e capire cosa tenere e cosa eliminare. Solo così vi renderete conto di quante cose inutili siamo capaci di accumulare! Io per prima! E qui infatti è sorta la mia prima domanda spontanea: ma la uso veramente tutta questa roba? No ovviamente. Di alcuni capi non ricordavo neppure l’esistenza e una maglia aveva ancora l’etichetta attaccata. E’ questo il momento di fare pulizia e decidere cosa tenere, cosa buttare e cosa regalare.

Immagine viaPinterest

PROVARE: lo ammetto, è un pò impegnativo, ma indossare i capi è l’unico modo per eliminare quelli che non indossiamo da anni ma che finora non abbiamo avuto il coraggio di buttare. Questo in effetti è il momento più traumatico, non è facile scegliere cosa tenere e cosa buttare. Anche perchè spesso sono capi semi nuovi, solo passati alla fase successiva ossia, fuori moda.

Immagine via Pinterest

Ovviamente questo non significa che dobbiamo disfarci di tutti i vestiti che non indossiamo da un pò, dobbiamo solo farci un esame di coscienza e valutare effettivamente quelli che in futuro indosseremo di sicuro. Capitolo a parte quei capi che hanno un forte valore affettivo, sono quelli che definisco “gli intoccabili”. Io infatti l’ho già scritto in un post recente, il vecchio chiodo vintage legato alla mia adolescenza non lo butterò mai. Troppi bei ricordi mi legano. Un posticino per lui nel mio armadio ci sarà sempre!

Se i capi sono in buono stato ma è già qualche anno che non li portiamo è inutile pensarci tanto, meglio regalarli a qualche associazione. Se sono sbiaditi o rovinati meglio gettarli direttamente nel cassonetto. Indossandoli e guardandoci allo specchio ci rendiamo subito conto se non ci stanno più bene o se il colore non ci dona. Teniamo solo quelli che ci fanno sentire veramente a nostro agio e che ci valorizzano. Tutto il resto….VA ELIMINATO!

Coraggio, pensiamo che in questo modo avremo più spazio per qualche vestito nuovo!

FARE ORDINE: non c’è storia, un armadio ordinato fa risparmiare un sacco di tempo. Se i vestiti sono sistemati in modo ordinato ci mettiamo due secondi a trovare quelli che dobbiamo indossare. Idem se non sono stipati uno con l’altro, si sgualciscono meno e non dobbiamo perdere tempo a stirarli. L’ideale sarebbe dividere i vestiti per stagione, estate da una parte, inverno dall’altra.

Personalmente non ho mai fatto il cambio stagione, mi capita d’indossare il top estivo in pieno inverno sotto la giacca pesante e viceversa la giacca pesante quando c’è un pò di frescura nelle notti estive. Per questo motivo preferisco avere tutto a portata di mano. Ho quindi sistemato il mio guardaroba suddividendo pantaloni, gonne, vestiti, camicie, giacche senza fare distinzione tra i capi estivi e quelli invernali. Per comodità ho posizionato quelli che indosso con più frequenza a sinistra, perchè essendo mancina inizio la ricerca sempre da quel lato. Unica eccezione per i giacconi invernali, a loro ho riservato uno scomparto a parte. E’ alquanto improbabile che d’estate io indossi il cappotto o la pelliccia ecologica!

Un altro valido sistema sarebbe suddividere ogni ripiano per funzione, cioè i vestiti che indossiamo quotidianamente, quelli per le grandi occasioni, quelli per il tempo libero, quelli pesanti, ecc ecc. 

Delle belle scatole colorate sono utili per riporre gli indumenti che usiamo meno ma che ancora non pensiamo di eliminare. Ovviamente se dopo un anno quelle scatole sono rimaste chiuse è arrivato il momento di disfarcene.

Ma sono perfette anche per riporre accessori. Io ho messo cinture, borse e le scarpe che uso in questo periodo, le altre nella scarpiera in attesa del loro momento.

Quello che voglio dire è che non c’è una regola che va bene per tutte. Il mio consiglio è quello di seguire una logica che si adatti alle nostre esigenze. L’armadio è lo specchio di noi stesse quindi ascoltate i consigli di tutti ma poi fate di testa vostra (io lo faccio per qualsiasi cosa). Mettete i vestiti come va meglio a voi seguendo i vostri gusti.  

Io l’ho fatto e ancora non mi sembra vero. Tutto in ordine e a portata di mano, senza impiegare un sacco di tempo a cercare una maglietta o un paio di pantaloni. Da quando ho riorganizzato il mio armadio non è più così difficile mantenerlo ordinato. 

Anche se sono stanca e torno tardi la sera non mi capita più di lasciare vestiti sulle sedie o buttati a casaccio dove capita. Ora perdo tre minuti a rimetterli a posto e l'ora che impiegavo a rimettere tutto in ordine la dedico a fare cose ben più piacevoli! Che soddisfazione!!!
5 (100%) 3 votes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.